Campioni gratuiti | Contattaci
Blog

Il miglior materiale per le piscine fuori terra

2 Giugno 2022

I caldi mesi estivi sono dietro l’angolo e, mentre ti godi la vita all’aria aperta, potresti valutare se installare una piscina fuori terra nel tuo giardino. Costruire una piscina significa più spazio per l’intrattenimento. Quando arriva l’estate, puoi rilassarti sulla terrazza della piscina o entrare in acqua e nuotare. Ah, che meraviglia! Ma c’è una domanda da considerare: qual è il miglior materiale per le piscine fuori terra?

In passato, il decking in legno trattato a pressione era uno dei materiali da costruzione più utilizzati. Non solo è stato ampiamente utilizzato per i ponti esterni e il rivestimento esterno, ma è stato anche spesso utilizzato come ponte per piscine. Naturalmente, se utilizzato come ponte per piscina, deve essere impermeabile e resistente alla corrosione. E dopo che l’installazione è stata completata, il decking in legno necessita ancora di manutenzione regolare, verniciatura e altri lavori di manutenzione. Pertanto, sempre più persone scelgono il deck composito resistente, durevole ed esente da manutenzione. Quindi qual è la differenza tra questi due materiali per terrazze?

Decking tradizionale in legno

Il decking tradizionale in legno ha proprietà, vantaggi e svantaggi diversi a seconda del tipo. Di seguito presentiamo brevemente i tipi comuni di decking in legno.

Decking in pino trattato a pressione

Il decking in pino trattato a pressione è uno dei deck in legno più utilizzati. Ha il vantaggio di essere il meno costoso e molto facile da ottenere. Qualsiasi negozio di costruzioni nelle vicinanze venderà questo tipo di decking in legno.

pavimentazione composita per piscine

Tuttavia, il pino è un legno tenero soggetto a marciume, muffe e infestazioni di insetti, il che significa anche che è necessaria una manutenzione regolare come la pittura e la sigillatura per prolungarne la vita. Inoltre, i solai in pino trattato a pressione subiscono ripetuti cicli di dilatazione e contrazione termica in aree con forti escursioni termiche stagionali. Ciò può facilmente causare la deformazione o la rottura del ponte esterno.

E come ponte da piscina, le persone di solito camminano a piedi nudi sopra il ponte. Un mazzo di pini che tende a rompersi o scheggiarsi non è adatto alle persone. Pertanto, la pavimentazione in pino trattato a pressione non è molto adatta per una terrazza per piscina.

Decking in cedro

Questo è anche un altro tipo di ponte in legno tenero, ma a differenza del pino, il cedro ha una certa resistenza naturale alla muffa e al decadimento. Quando è caldo, nel tempo, il decking di cedro alla fine si muffe e marcisce.

Oltre ad avere un buon vantaggio di resistenza alla putrefazione rispetto al decking in pino. Anche il decking in cedro presenta gli stessi svantaggi se utilizzato come deck per piscina. Ad esempio, la superficie del ponte è soggetta a crepe o sgretolamenti e deve essere sigillata regolarmente con un sigillante impermeabile. È necessaria una manutenzione continua per prolungarne la durata. Nel complesso, anche il decking in cedro non è adatto per il decking della piscina.

Decking in legno duro

Il decking in legno duro di solito si riferisce ad alberi come IPE come materia prima. Questi legni duri sono solitamente naturalmente resistenti alla decomposizione, alla muffa, alla scheggiatura e allo slittamento. Sono anche di lunga durata, durano 25-30 anni in uno stato di bassa manutenzione. Contrariamente ai ponti in legno duro, i ponti in pino o cedro trattati a pressione possono durare 15-20 anni con continui lavori di buona manutenzione.

I ponti in legno duro richiedono anche regolari lavori di manutenzione. Ma sono relativamente semplici da mantenere, fatta eccezione per la pulizia regolare di sporco e detriti dalla superficie. L’altra cosa da fare è oliare regolarmente il legno duro per evitare che sbiadisca a causa dei raggi UV. Oliare un ponte in legno duro non solo mantiene l’aspetto del legno, ma migliora anche la trama della superficie del ponte.

Naturalmente, ci sono ancora alcuni svantaggi nell’usare il decking in legno duro come ponte per la piscina. Ad esempio, il legno duro è denso e non facile da trasportare e installare. In particolare, i ponti in legno duro sono costosi da installare, in genere tre volte più costosi dei ponti in pino trattato a pressione.

Materiale lapideo

Calcestruzzo colato

Il calcestruzzo colato è anche il materiale preferito per la copertura della piscina da molte persone perché è durevole e resistente all’acqua. Per migliorare la resistenza allo scivolamento della superficie in calcestruzzo, è possibile spazzolarne la superficie. Quando la superficie spazzolata è finita, anche se il cemento contiene acqua, non consentirà ai bagnanti di camminare a piedi nudi e scivolare.

Il vantaggio del rivestimento per piscine in cemento è che può essere versato in qualsiasi forma desideri, che si tratti di una curva o di un motivo geometrico, può essere fatto molto rapidamente. E il costo della colata di calcestruzzo è relativamente basso. Lo svantaggio è che è necessario trovare un professionista per installarlo perché il calcestruzzo può iniziare a solidificare in pochi minuti. Se non lo gestisci bene, potresti aver bisogno di romperlo e ricominciare da capo. Il secondo è che il cemento potrebbe sembrare un po’ monotono e non darti un aspetto più bello.

Pavimentazioni prefabbricate in cemento

Le lastre prefabbricate in cemento sono simili al calcestruzzo colato in quanto rappresentano una buona alternativa al calcestruzzo colato. Questo materiale è disponibile in una varietà di geometrie prefabbricate, inclusi quadrati, rettangoli e ottagoni. La varietà di forme geometriche consente di progettare meglio il motivo della superficie. Rispetto al colore unico del calcestruzzo colato, le lastre prefabbricate in cemento possono essere ulteriormente selezionate nei toni del grigio o della terra.

Sebbene questo materiale sia un po’ più conveniente del calcestruzzo colato, ha comunque i suoi svantaggi. Se non correttamente installato su un letto di sabbia o ghiaia scavata, le lastre di cemento potrebbero affondare. Ciò crea una superficie irregolare del ponte della piscina, rendendo impossibile per le persone utilizzare correttamente le loro piscine all’aperto.

Materiali compositi

Decking composito

Uno dei principali vantaggi del decking composito è che richiede pochissima manutenzione. Questo è uno dei motivi principali per cui le tavole composite sono le tavole per piscine più popolari. I materiali compositi sono anche resistenti all’umidità, alla putrefazione e alla deformazione, che è essenziale. Questo perché il rivestimento della piscina sarà spesso in uno stato in cui è presente acqua. Inoltre, il decking in legno composito è anche resistente alle macchie e allo sbiadimento. Non sbiadisce facilmente anche dopo un’esposizione prolungata ai raggi UV, garantendo così un bell’aspetto alla superficie della piscina.

Sebbene le lastre per esterni in composito siano più costose da acquistare rispetto alle lastre di pino trattate a pressione, sono anche meno costose da acquistare rispetto alle lastre di legno duro. Tuttavia, sono anche meno costosi dei pavimenti in legno duro. E le tavole per esterni in composito richiedono poca o nessuna manutenzione, il che significa che non solo risparmi molti soldi sui costi successivi alla manutenzione. Ti permette anche di avere più tempo per goderti la vita all’aria aperta. La natura forte e durevole del materiale composito gli consente di durare per almeno 25-30 anni. Se lo usi correttamente, puoi persino goderti la tua terrazza della piscina più a lungo.

Pavimentazione in PVC

La pavimentazione in PVC è un’altra scelta popolare per la pavimentazione della piscina. Come il composito, è resistente alla putrefazione, alla muffa e all’umidità. Tuttavia, ci sono alcune differenze tra il decking in PVC e il decking composito. Il pavimento in PVC può avere una superficie scivolosa, che può essere potenzialmente pericolosa per le persone che camminano su di esso quando l’acqua è presente sulla superficie del ponte.

Sebbene anche il materiale in PVC non richieda una manutenzione regolare, può scheggiarsi o rompersi a basse temperature. Se vivi in ​​una zona in cui le temperature sono più fresche durante la stagione, non è una buona idea usare il pavimento in PVC come ponte per la piscina.

In sintesi

Combinando costi, prestazioni, aspetto e longevità, il decking composito è più adatto come ponte per piscina. Naturalmente, devi ancora scegliere il giusto materiale per terrazze in base alle tue effettive esigenze.

La calda estate sta arrivando, sbrigati e inizia il tuo progetto di terrazza per piscina all’aperto, quindi goditi la vita all’aperto.

Articolo correlato
Leggi di più >>
Decking composito grigio Idee di design per la decorazione
1 Agosto 2022
Il decking composito grigio include di tutto, dal grigio chiaro ai toni del carbone più scuri e tutto il resto.
La stagione migliore per installare una terrazza all’aperto
25 Luglio 2022
I climi caldi potrebbero non essere adatti per l'installazione su terrazze all'aperto. Abbiamo bisogno di sapere per determinare la stagione migliore per installare una terrazza all'aperto.
Idee per piccoli spazi esterni: ottimizza il tuo cortile
19 Luglio 2022
Cerchi idee per piccoli spazi esterni per ottimizzare il tuo giardino? Può avere lo stesso effetto di design e la stessa funzione.
Quali sono le applicazioni del decking composito?
12 Luglio 2022
Allora, quali sono le applicazioni del decking composito? Il decking composito è ampiamente utilizzato nella costruzione di vari patii, giardini.

Lasciate un messaggio